St. Bernardus Watou

A causa della politica anticlericale dell’inizio del XIX° secolo, la comunità monastica dell’abbazia di Mont De Cats, situata nel nord della Francia, decise di spostarsi a Watou, un piccolo villaggio belga da cui dista solo un paio di chilometri.

Trasformando quindi una fattoria nel “Refuge Notre Dame de St. Bernard”, producendo formaggi d’Abbazia come attività principale.

Nei primi anni Trenta l’atteggiamento verso il clero in Francia migliorò e nel 1934 la comunità decise di riportare tutte le attività in Francia.

 

Evarist Deconick rilevò la fabbrica di formaggio e costruì un primo edificio nel Trappistenweg di Watou.

Nel 1945, in accordo col monastero di St. Sixtus cominciò anche a produrre la birra per il monastero, grazie all’aiuto del mastro birraio dell’abbazia di Westvleteren.

Dal 1992 le birre prodotte nel Trappistenweg 23 di Watou sono commercializzate sotto il nuovo marchio “St. Bernardus” in riferimento al Refuge de Notre Dame de St. Bernard.

 

 

LA GAMMA

 

Slider
Tutte le news